Sono nato a Bari nel 1960, sposato, padre di 3 ragazzi e docente di Decorazione all’Accademia di Belle Arti di Bari dagli inizi degli anni ’80.

Impegnato sin da ragazzo in politica, sono stato dirigente nazionale del “Movimento Giovanile” della DC. Il mio percorso formativo politico-sociale è incentrato sui valori del popolarismo sturziano, con particolare attenzione ai temi del solidarismo, della sindacalizzazione, dell’autonomia degli Enti Locali e dell’attenzione alla categoria dei piccoli e medi imprenditori. L’attività svolta nel mondo scolastico, poi, mi ha portato a ricoprire la responsabilità di componente del Coordinamento nazionale della CISL scuola.

Nel 1990 sono stato eletto consigliere del Comune di Bari e, nel corso della legislatura, nominato Assessore con deleghe prima al Personale e, successivamente, all’Ambiente, Igiene e Sanità. Al tempo stesso, mi sono interessato alle problematiche dello sviluppo sociale ed economico sia in qualità di presidente della FINSEMAR, società mista tra Regione Puglia, Consorzio del porto e imprenditori locali, sia come componente del consiglio d’amministrazione dell’azienda municipale del gas, l’AMGAS. Per le competenze e l’esperienza maturata sono stato nominato anche consulente della Federazione Nazionale della Pesca (FEDERPESCA) per le politiche ambientali.

Nel giugno del 1999 sono stato eletto componente del Consiglio della Provincia di Bari che, all’unanimità, mi elesse Presidente dell’assise. In tale ruolo, ho coordinato la delicata fase d’adeguamento dello Statuto provinciale ai princìpi del federalismo, introdotti nel nostro ordinamento dalla riforma della Costituzione, e dell’attribuzione alle Province di nuove funzioni amministrative. In quegli anni sono entrato a far parte del direttivo nazionale dell’Unione delle Province Italiane (U.P.I.), assumendo la carica di presidente del dipartimento del personale.

Nell’aprile del 2000 sono eletto Consigliere regionale, concentrando il mio impegno nelle Commissioni permanenti per la riforma dello Statuto della Regione Puglia e in quella del Bilancio.

Nel 2002 ho promosso la costituzione di Rinnovamento Puglia, un movimento politico fondato sui princìpi del PPE, che nella sua azione poneva prioritariamente il territorio regionale con una nuova e moderna forma d’impegno politico fondato su programmi certi e ben definiti, al di là di schemi politici precostituiti. Questa mia attenzione alle nuove forme di partecipazione dei cittadini alla vita politica, mi hanno spinto a dar vita, insieme a rappresentanti di altre esperienze simili in altre realtà italiane, come Riccardo Illy, al Coordinamento Nazionale delle Liste Civiche denominato “Governo Civico”.

Nel 2004 sono stato nuovamente eletto nel Consiglio Provinciale per la consiliatura 2004-2009, ricoprendo la carica di Capogruppo.

Nel dicembre 2006 sono stato chiamato dal Sindaco di Bari Michele Emiliano a presiedere la Società partecipata del Gas – AMGAS s.r.l -, riuscendo nel giro di pochi anni a rilanciarla risanando i conti oltre a raggiungere importanti obiettivi sociali, quali la stabilizzazione dei lavoratori precari.

Nel giugno 2009 sono stato eletto Consigliere comunale di Bari e, nell’agosto dello stesso anno, nominato vice Sindaco della seconda Amministrazione Emiliano con delega alle Aziende Partecipate. Alla fine del 2013 ho assunto le deleghe al Bilancio e alle Politiche comunitarie.

Nel maggio 2014 sono stato rieletto con circa 1.300 preferenze al Consiglio comunale di Bari e, ad ottobre, anche al neonato Consiglio metropolitano di Bari nelle file del centrosinistra, risultando il primo degli eletti con oltre 6.500 voti ponderati. All’unanimità, poi, sono stato eletto presidente della Commissione statuto per l’elaborazione della Carta dei princìpi a fondamento del nuovo ente introdotto dalla L. 56/2014.

Nel febbraio 2015, il Sindaco Antonio Decaro mi ha affidato le deleghe metropolitane al Bilancio, Programmazione economica e Rapporti col Consiglio metropolitano.

Nel maggio 2015 mi sono candidato al Consiglio regionale della Puglia risultando il primo degli eletti, con 8.447 voti di preferenza, nella lista civica “La Puglia con Emiliano”. Sono stato Presidente della VI Commissione consiliare permanente (cultura, formazione, istruzione, lavoro, politiche comunitarie, immigrazione) sino al luglio 2017. Attualmente sono Assessore regionale alla Pianificazione territoriale – Urbanistica, Assetto del territorio, Paesaggio e Politiche abitative

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi